¢αρiяє iℓ ¢αηє

Ecco piccoli segreti per capire il nostro cane...


MOVIMENTI E ANDATURE
Un movimento lento, pacato, indica la volontà di evitare gli scontri. A volte i proprietari dei cani, quando chiamano il proprio cane a sè, si arrabbiano perchè il cane torna lentamente, senza guardare il padrone; in realtà il cane, che ha percepito la rabbia del padrone, sta cercando di farlo calmare assumendo un'andatura tranquilla.
Annusare per terra, grattarsi, fissare un punto lontano serve ai cani per distogliere l'attenzione da sè stessi in caso di conflitti con altri cani. Fanno letteralmente finta che ci sia qualcosa di meglio da fare che litigare!
Scrollarsi durante il gioco serve a far calmare un po' gli animi surriscaldati dal gioco stesso. E' una piccola pausa per abbassare il livello di tensione che nei giochi sfrenati puo' portare alle liti. Il cane si scrolla anche dopo coccole e carezze poco gradite o molto pesanti, e quando deve uscire, quando si alza da terra, come se volesse mettere a posto il pelo schiacciato.
Può poi capitare di vedere che un terzo cane si frapponga fra due che giocano pesantemente o che litighino; questo serve perchè tutti e tre si fermino, si calmino. Succede anche che il cane si frapponga fra due persone che si scambiano effusioni o che giochino o che litighino.


POSIZIONI
Accucciato, zampe anteriori stese, posteriore sollevato e testa vicino a terra: il cane è pronto a scatenarsi nel gioco

Posizione eretta, con zampe rigide o con lento movimento in avanti: posizione assunta da un cane dominante di fronte ad altri cani

Corpo lievemente inclinato in avanti, piedi uniti: il cane sta accettando la sfida, possibile scontro

Rotola sul fianco, espone la pancia: sottomissione

Zampe o testa sul dorso di un altro cane: gesto di dominanza

Zampa sul ginocchio del padrone: richiesta di attenzioni

Cresta di pelo ritto sul dorso e sulle spalle: preaggresione. Il pelo ritto sul dorso significa rabbia, sulle spalle oltre che sul dorso, indica una minaccia reale verso un altro cane.

Zampa sollevata da terra mentre il cane e' seduto: indica insicurezza, ansia, tensione

Rotolare sul dorso, strofinandosi a terra: spesso viene associato anche allo strofinare del naso. Indicano soddisfazione, contentezza, allegria, ma possono anche essere segno di allergie che scatenano il prurito. Capire il gesto dipende molto dal momento in cui il cane si sfrega.


OCCHI
Sguardo diretto e sicuro negli occhi: il cane dominante guarda gli altri cani dritto negli occhi, sfidando chi ha di fronte senza paura.

Sfuggente, per evitare uno sguardo diretto: il cane sottomesso reagirà così allo sguardo del cane dominante, per evitare lo scontro.

Occhi spalancati, pupilla dilatata: indicano grande sorpresa, emozione ma anche paura. La bocca spesso è aperta quando il cane ha questo sguardo


BOCCA
Rilassata e leggermente aperta; la lingua può essere appena visibile o posata sui denti inferiori: indica rilassatezza, contentezza

Sbadiglio: questo segnale è spesso frainteso, perchè nell’uomo indica (anche) sonnolenza, noia, stanchezza, nel cane invece indica esattamente l’opposto, cioè ansia, nervosismo, paura, stress. Quindi lo sbadiglio è un segnale che deve farci capire che il nostro cane ha bisogno di tranquillità, di calma. Spesso possiamo vederli sbadigliare nei campi da lavoro, quando si chiede loro di eseguire qualcosa di difficile esecuzione, oppure dal veterinario. Sbadigliare serve come "valvola di sfogo", quindi è bene capire la necessità del nostro cane di cercare di rilassarsi, sbadigliando di continuo. Lo sbadiglio al risveglio, invece, probabilmente aiuta il cane a "ricaricarsi", a immettere ossigeno utile per mettere in movimento tutto il corpo.

Labbra incurvate con esposizione di alcuni denti, bocca semi chiusa: primo livello di minaccia

Labbra incurvate con esposizione chiara di denti grossi, qualche piega nella zona sopra il naso bocca parzialmente aperta: secondo stadio di minaccia, ma che può anche indicare paura. Il rischio di aggressione è alto.

Labbra incurvate con esposizione di denti e gengive, pieghe ben visibili sopra il naso: stadio di massima minaccia, l’attacco avverrà quasi sicuramente.

Per quanto riguarda la minaccia di aggressione, la bocca è sempre aperta, ma se l’angolo è spinto indietro o in basso, aggiunge una componente di paura che non va sottovalutato, perchè implica anche la possibilità di fuga, se possibile, anzichè l’aggressione.

Il SORRISO nei cani è un segnale poco chiaro, spesso frainteso (dalle persone) che indica sottomissione; è un gesto calmante che il cane fa quando cerca di sedare gli animi di chi ha di fronte, difficilmente sono visibili i canini. Il sorriso implica il sollevamento delle labbra, per pochi istanti.

Il cane si LECCA IL NASO quando vuole inviare un messaggio di pacificazione; è ansioso per quello che sta per succedere e questo movimento della lingua, veloce, rapido, indica che non ha alcuna intenzione di essere aggressivo, ma anzi è preoccupato e spaventato. 
 
CODA
Regole generali dei segnali di coda: più la coda è portata alta più il cane si sente sicuro di sè e dominante; più è bassa piu' indica sottomissione. La velocità del movimento indica il grado di eccitazione, agitazione, felicità. La coda tremolante (sembra una vibrazione) non è uno scodinzolio, ma emotività. I segnali della coda devono essere letti in rapporto alla posizione normale cioè rilassata, della coda del cane (nel greyhound ad esempio e' bassa, nel malamute e' alta)

Orizzontale, lontana dal corpo ma non rigida: indica attenzione ma rilassata.

Orizzontale, dritta in fuori, lontana dal corpo: saluto prudente e moderata sfida iniziale alla vista di un estraneo.

Coda in su e leggermente curvata sul dorso: indica sicurezza in un cane dominante.

Coda più bassa della linea orizzontale ma ancora distante dalle zampe, a volte oscilla avanti e indietro: posizione normale di un cane tranquillo, senza particolari preoccupazioni.

Bassa, vicina alle zampe posteriori, possibile scodinzolio lento e non ampio, zampe dritte e corpo tenuto ad altezza normale: disagio, angoscia mentale o fisica.

Come sopra ma corpo abbassato perchè zampe piegate: angoscia sociale e sottomissione moderata.
Infilata fra le zampe: sottomissione per paura o apprensione

Pelo alzato nella parte INFERIORE della coda: aggiunge elemento di minaccia e aggressività a qualsiasi altro segnale o posizione della coda.

Pelo alzato solo sulla PUNTA: aggiunge un elemento di paura o angoscia a qualsiasi altro segnale o posizione della coda.

Spasmo o brusca incurvatura della coda: il segnale aggiunge dominanza e/o minaccia imminente a qualsiasi altro segnale o posizione della coda.

Lieve scodinzolio, oscillazioni di modesta ampiezza: indica un tentativo di sottomissione che puo' accompagnare molte posizioni della coda.

Scondizolio ampio ma non tale da arrivare a toccare le anche, postura non bassa: gesto amichevole casuale che non implica alcuna dominanza sociale; si puo' vedere durante il gioco.

scondinzolio ampio, con oscillazioni talmente estese che la coda tocca le anche da una parte all'altra, possibile abbassamento della parte anteriore del corpo: rispetto e remissività moderata verso la persona o cane cui è diretto. Il cane non si sente minacciato ma è consapevole della sua inferiorità di rango e spera di essere accettato.

Scondinzolio lento con la coda in una posizione abbastanza bassa: non è un segnale sociale vero e proprio piuttosto un segno di indecisione o perplessità per ciò che accade o per ciò che il cane si aspetta.
 

ORECCHIE
Naturalmente ogni segnale è da associare (e spesso rafforza) ad altri segnali del corpo e del muso.

Dritte o leggermente avanti: attenzione.

Completamente in avanti (associate a denti scoperti e naso corrugato): sfida aggressiva di un cane dominante e sicuro di se'

Tirate indietro, appiattite contro la testa (associate a denti scoperti e fronte corrugata): aggressività causata da paura, in un cane non dominante che si sente minacciato.

Tirate indietro contro la testa (denti non visibili, fronte liscia, corpo abbassato): segnale efficace di pacificazione e sottomissione.

Tirate indietro contro la testa (coda alta, palpebre che battono, bocca aperta e rilassata): gesto amichevole, spesso seguito da una reciproca annusata o un invito al gioco

Tirate leggermente indietro, tanto che si ha l'impressione che siano divaricate o aperte verso i lati: tensione o ansia per come la situazione si evolve; potrebbe trasformarsi in aggressività o in paura, dipende da quello che succederà

Che si muovono a scatti, prima leggermente in avanti, un attimo dopo indietro o buttate verso il basso: segnale di pacificazione e sottomissione da parte di un cane indeciso e forse vagamente apprensivo

 

 

fonti:

http://www.ilcanesottolapelle.com/subpage.html